skip to Main Content

Nella mia continua ricerca di romagnoli che abbiano dato lustro alla loro terra in ogni campo, magari senza mai aver ottenuto un riconoscimento in Patria, mi sono imbattuto in un altro illustre sconosciuto, nato a Santarcangelo di Romagna nel 1883 e diventato un personaggio di spicco nel mondo dell’aeronautica nei primi venti anni del ‘900. (Luigi Rivola)

Francesco Santarini, conosciuto in Messico come “El Maestro Frank”

Francesco Santarini, così si chiamava, emigrò dapprima in Francia, a Parigi, dove lavorò come tecnico aeronautico presso il grande pioniere italiano Alessandro Anzani, poi in Messico dove divenne un’autentica autorità nel suo campo, sia come meccanico, che come progettista e istruttore di volo.

Il busto in memoria di Santarini che si trova all’aeroporto
internazionale di Città del Messico

Passò la maggior parte della sua vita nello stato del Centro America, dove morì nel 1954. Un busto in suo onore è stato collocato nel Terminal 1 dell’aeroporto internazionale di Città del Messico.

La biografia di Santarini è stata pubblicata sul sito internet del Club Ultraleggeri “Ali di Classe”, che ha sede presso l’Aviosuperficie “Ennio Tarantola” al Lido di Classe. È una storia che inquadra la vita e l’opera di questo tecnico romagnolo nel panorama internazionale del primo sviluppo dell’aeronautica. È corredata di illustrazioni e merita di essere letta.

La trovate a questo indirizzo: http://www.alidiclasse.info/ADCClub/Storie/StorieSantarini.php

×Close search
Cerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi